Il Giovedì del Libro di Cucina: Viaggio tra i sapori etnici & vegani

Bentrovate e bentrovati! Ricordo a chi mi legge che, nella Pagina dedicata al Giovedì del Libro di Cucina, trovate segnalati i testi già recensiti. Le recensioni sono state scritte sia da me che da altri blogger; vi ricordo che ciascuno di voi può partecipare, con un articolo nel proprio blog o inviandomene uno via mail. Ho scelto di seguire l’ordine alfabetico per titolo, e non per autore, perché mi sembrava più agile.

Care lettrici e cari lettori, oggi vi parlo di un testo che ha accompagnato la mia estate. Appoggiato sulla scrivania come manuale di consultazione e come libro di viaggio, protetto in cucina da un velo trasparente per provarne le ricette, ispirarmi e stupirmi, attendeva solo la riapertura del blog e, con esso, della nostra rubrica ‘Il Giovedì del Libro di Cucina’. Vi ricordo che siete tutti e tutte chiamati a partecipare, o mediante un post nel vostro blog, o con un articolo da inviarmi via mail.

Introdotto magistralmente dalla penna incisiva di Stefano Momenté, giornalista e scrittore, a oggi l’autore italiano più prolifico in materia di vegetarismo, e da Sabina Bietolini, biologa nutrizionista, questo volume è nel suo genere un unicum.

160721_1_r

Sobrio manuale in bianco e nero, lontano dalla tendenza attuale a trasformare il libro di cucina in un libro di fotografia accademica, il ricettario colpisce per vari aspetti.

Da un lato, la pulizia formale. Le preparazioni sono descritte in modo sintetico e chiaro, senza sbavature e senza compiacimento; il lettore le memorizza facilmente, e facilmente è invitato a personalizzare e replicare. Gli ingredienti, anche se parliamo di piatti che talora nascono sotto il segno di una variopinta pletora di sapori, sono il più possibile ricondotti a un elenco essenziale, calibrato sull’accesso che l’italiano medio può percorrere.

Dall’altro, la cultura enciclopedica. L’autrice dimostra di aver viaggiato, sperimentato, meditato fino a cogliere l’anima della regione, della nazione e del peculiare modo di portare il cibo in tavola: in anni di ristoranti etnici di dubbio significato, che sorgono per lusingare la velleità esterofila di chi ancora ragiona con spirito coloniale, il passo leggero e l’acutezza umile di queste pagine stupisce e commuove. Mi vedo questa giovane donna intenta a condividere il coltello con cuoche di ogni età, avvolte in vesti dai colori sgargianti, odorose di zafferano e di note a me ancora sconosciute; me la vedo passeggiare nei mercati locali, farsi scolaretta meravigliata di fronte ai venditori affabulanti; me la vedo intenta a scrivere, riscrivere, cesellare, dal momento che la semplicità nei periodi corrisponde di solito a un lavoro immane di fronte alla tastiera.

Ancora, la sensibilità nel proporre al pubblico italiano. Ramona incuriosisce senza spaventare, allarga gli orizzonti senza spingersi ad accostamenti che il nostro palato giudicherebbe arditi; ci ricorda la base vegetale di tanti piatti tradizionali, trasversali a ogni cultura e ogni continente, con spirito simile a Pina Siotto nel suo Vegetaliana.

Consiglio questo testo ai viaggiatori incalliti e ai pantofolai curiosi, agli amanti delle spezie e ai neofiti degli aromi, a chi crede che il vegetarismo sia una moda da rivista patinata e a chi, erbivoro da anni, cerca sapori nuovi e accostamenti eccitanti.

I dati

Autrice: Ramona Galletta

Titolo: Viaggio tra i sapori etnici & vegani

Casa editrice: Edizioni Età dell’Acquario

Anno: 2016

giovedi-del-libro-di-cucina

L’iniziativa del Giovedì vuol essere anche un cammino condiviso con il gruppo Facebook ‘Genitori Veg’. Io e le amministratrici riteniamo infatti che la recensione di testi di cucina e/o di nutrizione possa interessare ai genitori che nel gruppo chiedono e portano consigli, referenze e confronto.

Unisciti anche tu a ‘Il Giovedì del libro di cucina’!

Ti aspettiamo!

***

Curioso della mia libreria Anobii?

Eccone una parte: http://www.anobii.com/neofrieda79/books

Chiedi una recensione e ti sarà data!

Altre chiacchiere? Venite ad animare la pagina Fb di Passato tra le mani! Vi aspetto!

E per chi vuole le ricette direttamente in casella di posta, menù nella colonna di destra! Iscrivetevi alla newsletter, e mandatemi i vostri feed-back!

Se vi è piaciuto questo articolo, aspetto i vostri commenti qui sotto: ditemi cosa vi ha colpito, cosa avreste fatto diversamente e cosa non risulta chiaro. Attendo con ansia di leggervi!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Il Giovedì del Libro di Cucina e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...