Delle passate domeniche e del futuro!

Bentrovati!

Sono sembrata parca di ricette, ma l’assenza era giustificata e sarà colmata da un buon numero di preparazioni che posterò qui.

Anche se un po’ in ritardo, ci tengo a salutare e ringraziare tutte le splendide persone che ho incontrato negli scorsi week-end:

– i corsisti, la relatrice della parte teorica Dr.ssa Fasan, i miei colleghi in cucina, i gestori del locale che ha ospitato l’evento del 2 marzo

1620391_10203077456074850_1104631900_n

Foto presa subito dopo cena dalla Socia. Non riesco più a scovare le foto sue e del Boss, ma vi assicuro che le mie donne erano superprofessionali!
Sono stati giorni intensi, sia nella preparazione del corso sia nella dimostrazione al volo di ben 14 ricette! Trovate tutto il materiale qui, ma, come tradizione, posterò le ricette una per una così da stimolare il dialogo. Non siate avari di suggerimenti per migliorarle!

Sì, vabbé, dovendo dimostrare le ricette ero vestita in modo ufficiale, ma vi assicuro che lo spirito an(n)archico si è fatto sentire.

16653_10203077455354832_1880468280_n

– tutti i partecipanti al Convegno di Salò, il 9 marzo. I relatori, tutti eccellenti, e la splendida organizzatrice Prof.ssa Simona Migliavacca.

Direte: che ci faceva Neofrieda in una calda giornata di struscio, a Salò?

1959571_1428446684062412_1725874922_n

Foto: La Ravanella

Avevo conosciuto Simona l’anno scorso, quando ero stata inviata da SSNV a tenere un incontro presso la sua scuola, l’Istituto Alberghiero di Gardone Riviera. Dopo qualche mese mi ha coinvolta per tenere una relazione divulgativa nel Convegno che stava organizzando: abbiamo concordato di parlare di miti e pregiudizi a tavola e dell’aspetto ‘pranzare fuori casa’.

Ho avuto la fortuna di trovare ben tre mamme e una splendida adolescente disposte a raccontare la loro esperienza, e così la seconda parte del mio intervento è consistita nell’ascoltarle e coordinarle. Ho vissuto sulla mia pelle la curiosità suscitata dall’avere un bambino in braccio. Anche negli adolescenti, nei singoli, nei più insospettabili. E ho sentito che sarebbe stato importante proporre il punto di vista di un genitore, senza veli.

1897886_1428446524062428_216745564_n

Foto: La Ravanella

Per chi mi ha chiesto le slides: sono semplici immagini montate per mantenere desta l’attenzione. Parlo sempre a braccio, regolandomi sui feed-back del pubblico. Le immagini sono tratte dal web e la griffe è riconoscibile, a parte la mayo che è di Ravanello Curioso. Comunque, le trovate caricate qui.

Documento acquisito

Mi sono fatta prestare da Vivian Lamarque le parole per raccontare la sofferenza animale e il potere che noi animali umani abbiamo al riguardo. Non dimentichiamocelo mai. Brani tratti dal bellissimo ‘I bambini li salveranno. Chi? Gli animali!’ edito da Einaudi Ragazzi. Sopra, una delle illustrazioni.

GenitoriVeg

Genitori Veg* – il sito

Sono stata felicissima di incontrare tanti amici del gruppo Facebook ‘Genitori Veg*’: a oggi contiamo più di 2500 iscritti! E finalmente ho conosciuto anche la splendida fondatrice, Maddalena Fasser. Non vi cito tutti o dovrei scrivere una pagina per ognuno!

Sopra, lo screenshot del sito. Non ci facciamo mancare niente, grazie all’impegno di tante fantastiche persone. Devo dire, soprattutto donne!

1a

L’antipasto

Grazie anche all’Istituto Alberghiero di Gardone Riviera, che ha voluto continuare l’attenzione per la cucina veg* facendo preparare e presentare ai ragazzi un’intera cena di gala. Sono stata entusiasta di ritrovare la sala gremita!

IMG_1362

Sformatino di orzo, parte del bis di primi

Come tutti sappiamo, a oggi non esiste formazione nel campo della cucina vegan. Se non a carico di costose scuole private o della buona volontà di qualche associazione. Ma nella scuola pubblica, ancora nulla. Facciamoci sentire! Simona è stata davvero coraggiosa nella sua proposta e spero sia di esempio per tanti docenti. Di più non posso dire, ma sento qualche fruscìo che si muove..

1920163_520807878034006_1060247906_nLast but not least, rilancio: il 6 aprile tutti a Ferrara per il Raduno delle Pentole Felici! Organizzato dalla mitica Felicia, con assistente Ravanello Curioso e Neofrieda in avanscoperta.

Orsù, non siate pigri e non rimandate: correte a iscrivervi nel blog di Felicia dove trovate informazioni dettagliate! L’unica spesa, di pochi euro, sarà divisa sul campo e sarà destinata al luogo che ci accoglie, una struttura gestita da ANCESCAO, al limitare del Parco Urbano.

A prestissimo!

***

Curioso della mia libreria Anobii?

Eccone una parte: http://www.anobii.com/neofrieda79/books

Chiedi una recensione e ti sarà data!

Altre chiacchiere? Venite ad animare la pagina Fb di Passato tra le mani! Vi aspetto!

E per chi vuole le ricette direttamente in casella di posta, menù nella colonna di destra! Iscrivetevi, e mandatemi i vostri feed-back!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Neofrieda. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Delle passate domeniche e del futuro!

  1. Felicia ha detto:

    Carissima, che bello leggerti, che menù strepitoso che hai preparato!!!!! avrei proprio voluto essere l’assaggiatore…… Sei bellissima nella tua divisa ufficiale, il tuo sorriso e la luce nei tuoi occhi esprimono tutto il tuo orgoglio ed entusiasmo…. mi dispiace per Salò, mi sarebbe davvero piaciuto poter assistere al convegno e ascoltarti…. mi rifarò la prossima occasione 😉

  2. Leonor Room ha detto:

    Per me stato bellissimo conoscerti!!!💖

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...