Insalatona al melograno

Bentrovati! Dopo le castagne, ecco un altro dono dell’autunno che ormai ha raggiunto il limite di conservabilità. O almeno, io ho sgranocchiato proprio oggi l’ultimo melograno. Io..ahem..diciamo i due aiutanti, che difficilmente me ne lasciano un chicco!

Ecco un’idea per un’insalata golosa. Potete sostituire il melograno, se non ne trovate più, con una mela a buccia rossa. Non è la stessa cosa, ma accontentiamoci!

Con questa ricetta ho voluto introdurre al corso di cui ho parlato qui. Vi ricordo la possibilità di scaricare il ricettario completo a questo link!

1

Foto: la Socia

Ingredienti per 8-10 persone:

1 cespo di lattuga

1 finocchio

½ melograno

¼ tazza di olive verdi

1 porro (parte bianca)

1 cucchiaio di sesamo

aceto di mele

Per il dressing

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 cucchiaio di succo di melograno spremuto

1 cucchiaio di shoyu, tamari per chi vuole gluten-free

(ognuno sperimenterà le proprie dosi preferite)

Procedimento:

Per il dressing: emulsionate gli ingredienti, versandoli in un vasetto e agitando con forza.

Per l’insalata: mondate e lavate le verdure; affettate finemente il porro e fatelo marinare in acqua e aceto di mele, mescolati in parti uguali, per un’oretta. Affettate finemente il finocchio e spezzettate la lattuga. Pestate il sesamo in un suribachi. Scolate il porro, sgranate il melograno. Radunate gli ingredienti in un’insalatiera. Condite con il dressing, versate in bicchieri trasparenti e servite.

Chiacchiere:

  • durante l’inverno come colorate le vostre insalate? Sapete resistere alla tentazione dei pomodori e peperoni presenti tutto l’anno? Vi ricordo che i pomodori essiccati reidratati regalano sapori e assortimenti unici!
  • che ne dite della frutta mescolata alla verdura in un allegro mix? Vi risulta troppo dolce o è gradito?
  • come variate i dressing delle vostre insalate?

Nei giorni scorsi ho salutato una nuova figlia della Pasta Madre che risiede qui

1Trattandosi di uno spaccio via posta ho optato per l’essiccazione, che non pregiudica nulla – di solito!
Diciamo che la Madre era entusiasta delle sue capacità prolifiche ed era tutta allegra, come potete notare dal pane di monococco e grano duro che ci ha regalato a Capodanno:

2

Curioso della mia libreria Anobii?

Eccone una parte: http://www.anobii.com/neofrieda79/books

Chiedi una recensione e ti sarà data!

Altre chiacchiere? Venite ad animare la pagina Fb di Passato tra le mani! Vi aspetto!

E per chi vuole le ricette direttamente in casella di posta, menù nella colonna di destra! Iscrivetevi, e mandatemi i vostri feed-back!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Insalate, Neofrieda, Pane &..Pasta Madre, Raw Food e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Insalatona al melograno

  1. Venus In Fur ha detto:

    questa la provo… dai sì posso farcela, assieme alla vellutata di Cucina Selvatica 🙂
    Rispondo alle tue domande:
    ■durante l’inverno come colorate le vostre insalate? Sapete resistere alla tentazione dei pomodori e peperoni presenti tutto l’anno? Vi ricordo che i pomodori essiccati reidratati regalano sapori e assortimenti unici!
    NO. Cerco pomodori e peperoni anche d’inverno e non sono in grado di essiccare i pomodori… onestamente non sapevo si potessero reidratare pure.
    ■che ne dite della frutta mescolata alla verdura in un allegro mix?
    BUONISSIMA
    ■come variate i dressing delle vostre insalate?
    NON VARIO. USO SOLO SALSA DI SOIA PERCHE’ NON SONO IN GRADO DI FARE ALTRO…

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...