Carbonara di erbe e racconto..

..di qualche ora trascorsa in piacevoli faccende affacendata. Anzi, rilassata.

La Carbonara – ennesima versione veg* cui mi dedico – è uno di quei piatti che costituiscono un salto nel vuoto! Fremo ogni volta che lo propongo a un pubblico variegato. Sento nell’aria l’aspettativa, lo scetticismo di fronte a una rielaborazione tutta vegetale della pasta immersa nel giallo acceso.

Questa Carbonara è stata presentata alla cena a base di erbe spontanee* dello scorso 14 settembre. E’ stato servito un bis di primi, questi spaghetti e la Crema di cannellini di cui vi ho parlato.
Ebbene..è stato richiesto il bis! E devo dire che quando sono tornati in cucina i camerieri-d’-eccezione del Fienile mi è scesa la tensione d’un tratto.

DSCF1617-1* Vi ricordo che l‘intero menù è a disposizione, gratuitamente, a questo link.

Prima della ricetta, vorrei fissare in pochi tratti il ricordo dello scorso 22 settembre, una domenica di sole e di venticello in quel di Torbole. Una casa di famiglia sapientemente riscritta come B&B (100% vegan!) dall’eclettica Titti, sotto lo sguardo affettuoso del suo compagno.

Mi piace associare due emozioni intense..La dedizione nell’escogitare questa carbonara. Lo spirito con cui mi sono dedicata prima a una breve passeggiata, e poi all’incontro con questa magnifica coppia di amici e con l’ospite d’eccezione: Yari, venuto a presentare ben due libri! Autore e traduttore, per un bis interessantissimo.

IMG_0465Appena parcheggiato ho raggiunto l’estasi di fronte a varie erbe spontanee, maestose e floride. Ecco un fiore di Diplotaxis tenuifolia o rucola selvatica, anch’esso commestibile, come le foglie!

IMG_0494Silo ha dormito tutto il tempo, nonostante la mamma guardasse in giro invece di badare a dove metteva i piedi..

IMG_0492La bellissima Torbole, vista dall’alto, mi ha rapita. Ogni tanto due passi da sola, in mezzo al bosco, mi servirebbero. Oh scusa Silo..due passi con Silo!

IMG_0495Stava dormendo e non ha sentito. Risveglio dolce, cullato dai passi tra le fronde profumate. E dai miei pensieri sereni.

IMG_0501

Arrivati da Titti, sono stata travolta dal vortice delle chiacchiere e dai giochi con i bimbi. E non ho fotografato il fresco e gradevolissimo buffet, ricco sia per la parte salata, sia per i dolci!

Qui Yari, dopo pranzo, racconta i libri e risponde con pazienza e competenza alle numerose domande.

Torno a questa carbonara: ultimi peperoni nell’orto, sigh! Ecco un modo per salutarli.

Carbonara di erbe

Ingredienti per 20 persone

800 g di spaghetti

240 g di arachidi già mondate

20 fiori di zucca

80 g di peperone giallo*

4 cucchiai di yogurt di soia

1 cipolla gialla

misto di erbe aromatiche (dragoncello, menta, timo, origano, salvia, erba cipollina, melissa)

curcuma

pepe nero

olio evo

sale marino integrale

*il peso è calcolato su peperoni già arrostiti sulla fiamma e sbucciati

 CarbonaraDiErbe

Procedimento

tritate finemente le arachidi, i fiori di zucca e il peperone. Mondate, sbucciate e tritate molto finemente la cipolla. Saltate con poco olio la cipolla, salate, unite i fiori di zucca e il peperone. Saltate brevemente.

Riunite nel boccale del mixer le arachidi, le verdure saltate, lo yogurt, la curcuma, il pepe e frullate. Unite tre cucchiai di acqua e l’olio a filo, fino a ottenere una salsa cremosa che ricorderà nell’aspetto la carbonara a base di uova.

Tritate finemente con la mezzaluna le erbe aromatiche e saltatele con qualche cucchiaio di olio.

Lessate gli spaghetti e conditeli con la salsa gialla, mescolando vigorosamente. Unite le erbe saltate e dividete nei piatti.

Con questa ricetta partecipo al Contest di Dolcizie e Il Fior di CapperoAmarcord – Souvenir di cucina’

banner+amarcord-souvenir+di+cucina

Curioso della mia libreria Anobii?

Eccone una parte: http://www.anobii.com/neofrieda79/books

Chiedi una recensione e ti sarà data!

Altre chiacchiere? Venite ad animare la pagina Fb di Passato tra le mani! Vi aspetto!

E per chi vuole le ricette direttamente in casella di posta, menù nella colonna di destra!

Iscrivetevi, e mandatemi i vostri feed-back!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Chiacchiere: raduni, Erbe aromatiche e spezie, Primi piatti: pasta e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a Carbonara di erbe e racconto..

  1. Felicia ha detto:

    Spettacolare…. non ho mai provaro a veganizzare la carbonara, dovrei stravolgerla troppo, niente peperoni…. ma magari chissa!!!! mai dire mai, è che non ho mai amato la versione onnivora, anzi forse l’ho assaggiata una volta e basta, di conseguenza faccio fatica a proporla in versione vegan, la tua mi ha incuriosito, devo provare a prendere spunto da questa bellissima ricetta. Mi sarebbe piaciuto essere li con voi… bellissima giornata 🙂

  2. Anna&Ipa&Silo ha detto:

    Il giorno che ti ci metti di sicuro ottieni una riscrittura stupenda, lo sai. E senza peperone 😉

  3. Daria ha detto:

    Bella bella: uno per la ricetta e due per la giornata! Neanch’io ho mai amato particolarmente la carbonara, che invece a Marco è sempre piaciuta tantissimo, intanto mi segno la tua ricetta che mi prende molto… anche se mi sa che gli ultimi peperoni dell’orto sono rossi…

  4. londarmonica ha detto:

    Ma che bella ricetta! Sono noiosa se dico che la carbonara non mi ha mai attirato, ma leggendo la tua ricetta… slurp mi è venuta subito l’acquolina in bocca! Ci credo che hanno chiesto il bis, l’avrei fatto anch’io. 😉

  5. Anna&Ipa&Silo ha detto:

    Non a caso chi legge qui ha gusti simili 😀

  6. mi piace! da provare assolutamente soprattutto perché il mio 14enne ama la pasta e solitamente a mezzogiorno gliela faccio trovare. avere nuovi condimenti farà sicuramente felice lui dato che a volte si lamenta della monotonia delle versioni che gli propino…

  7. Anna&Ipa&Silo ha detto:

    Hi hi ti ho letta..povera! Dai che oggi facciamo due chiacchiere in pace mentre Ipa e Felipe razzolano!

  8. elisa ha detto:

    Ciao!!
    grazie di averci lasciato questa tua originalissima ricetta e, anche bellissimo “souvenir di cucina” per il nostro contest/raccolta.
    grazie!
    elisa

  9. valentina ha detto:

    mamma mia, ma questa è da URLOOOOO!!!!!!l’aspetto è gradevolissimo, l’accostamento di sapori perfetto.ho ancora qualche peperone, però due verdi, uno mezzo verde e un pò giallo ( i corno ).mi mancano ovviamente i fiori di zucca sigh!mi ingegno per sostituirli e te la scopiazzo questa ricetta.ieri al veganfest all’idroscalo mi sembra di avere visto la locandina del b&b di torbole.Si chiama casota vegan?È lui?beh, a parte che non credo ci siano tanti b&b vegan da quelle parti.
    un abbraccio e complimenti ancora per questa ricetta.

  10. Anna&Ipa&Silo ha detto:

    Sì, è quello! Com’è stato il veganfest?

  11. Anna&Ipa&Silo ha detto:

    Come si suol dire..purché ne se parli 😉 Però mi spiace, dopo una settimana di lavoro capisco che un ambiente confortevole aiuti!

  12. letissia ha detto:

    Carbonara fantastica, da fare, decisamente! 🙂 Bravissima anche per le foto!

  13. Anna&Ipa&Silo ha detto:

    La prima, che è la migliore, non è la mia 😉 Devo decidermi a piantare la tenda a casa della Socia (La Cucina della Capra) per imparare a fare foto..

  14. Titti ha detto:

    Eccomi qui e scusami per il ritardo…. Grazie per la vostra presenza alla Casota, con la tua magnifica famiglia, i tuoi bambini meravigliosi. Grazie per avermi dedicato del tempo e per averci regalato ore di leggerezza. Ora dobbiamo organizzarci per la giornata sulle erbe della zona di Torbole. Ti aspetto!
    E che dire della carbonara? Assolutamente da provare!! SMACK

  15. Titti ha detto:

    E’ andata bene soprattutto perchè ho fatto conoscere il B&B e ho conosciuto o rivisto molte persone! 😉

  16. Titti ha detto:

    L’ha ribloggato su pensieri nomadie ha commentato:
    E ora toccherebbe a me raccontare della bellissima giornata di presentazione dei libri di Yari. Ma la descrizione di Annalisa non fa sentire la mancanza di un mio post.

  17. CescaQB ha detto:

    Sono sempre dendi di informazioni ed emozioni i tuoi post, sarà che hai un debole per tutte le parole che finiscono con -zioni? 🙂
    Questa carbonara mi intriga tantissimo e grazie per il link con tutte le ricette!!!

  18. elisa ha detto:

    La tua ricetta è sulla raccolta Amarcord!
    Se vuoi è pronta da sfogliare e scaricare!!
    grazie!!!

  19. Teresa ha detto:

    Bellissima ricetta, da rifare subito. mi piacerebbe anche passare al tuo b&b vegano, ah bene..

    • neofrieda79 ha detto:

      Ciao Teresa! Fammi sapere se la ricetta è gradita. Il B&B non è mio, ma di una bravissima blogger, tutto nei link!

  20. Pingback: Contest: “Amarcord – souvenir di cucina” | il fior di cappero

  21. Pingback: Contest Amarcord – Souvenir di cucina

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...