Aperitivo pastello e cronaca di una cena

Bentrovati!

Come vi avevo anticipato, sabato 14 sono tornata nella stupenda location del Fienile. Pubblico affettuoso e staff eccellente, come sempre! Ancora grazie, è stata davvero una bella serata.

1236530_527287780684297_1524672138_n

Questa volta il tema era ‘Le erbe aromatiche’. Tutte metro-50, ovvero accessibili dalla cucina! E così gli splendidi ortaggi.
Chi non si è goduto la Cena può cimentarsi nelle ricette, le troverà tutte in questo pdf. Nei prossimi giorni le ripubblicherò una per una, così da discuterle con voi.

DSCF1630-1

Nella foto sopra, Vito presenta i ragazzi e le cuoche – e io non sto mai ferma.

Ecco la ricetta dell’aperitivo di fine estate, presentato con l’antipasto.

Aperitivo pastello

Ingredienti per 20 porzioni

1,6 l di vino bianco
800 ml di acqua
120 g di pesche e pesche noci, già mondate
120 g di melone, già mondato
120 g di malto di riso
4 cimette di basilico
4 steli di melissa o di erba luigia (limoncina)

DSCF1610-1

Procedimento

Portate a ebollizione l’acqua con la melissa. Spegnete e attendete 5 minuti prima di filtrare. Diluitevi il malto. Affettate grossolanamente le pesche e le pesche noci, lasciando la buccia; affettate il melone. Riunite gli ingredienti in una boule da sangria e lasciate riposare 12 ore minimo, in frigorifero. Potete servire unendo un po’ di ghiaccio. Regolatevi con il dolcificante secondo il vino prescelto.

Curioso della mia libreria Anobii?

Eccone una parte: http://www.anobii.com/neofrieda79/books

Chiedi una recensione e ti sarà data!

Altre chiacchiere? Venite ad animare la pagina Fb di Passato tra le mani! Vi aspetto!

E per chi vuole le ricette direttamente in casella di posta, menù nella colonna di destra! Iscrivetevi, e mandatemi i vostri feed-back!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aperitivi e finger food, Erbe aromatiche e spezie, Materiale scaricabile, Pranzi e feste commissionati a Neofrieda! e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Aperitivo pastello e cronaca di una cena

  1. valentina ha detto:

    sei una forza della natura!no, ma voglio dire…ma quanta roba avete cucinato?avrei mangiato tutto io!complimenti a tutti.
    p.s. finalmemente giovedì riesco a postare la recensione per il giovedì del libro, con annessa ricetta.
    devo avertelo già detto, ma in un mondo che va molto strorto, tu sei una di quelle persone che fa sperare che un mondo migliore è ancora possibile costruirlo.

    • neofrieda79 ha detto:

      Ciao Valentina! Sì, Gloria e Angela, le cuoche, sono state bravissime. E anche i ragazzi della borsa lavoro e della casa famiglia.
      Ti aspetto per la recensione 🙂
      Oohh bene sono contenta se suscito questi sentimenti 🙂 sono un’inguaribile ottimista – e stakanovista – , che si nutre dei sogni condivisi!

  2. Daria ha detto:

    Sei instancabile! sapendo dell’intera giornata non so dove tu abbia trovato le forze per tutto ciò! L’aperitivo è sfiziosissimo! Un abbraccio!

    • in effetti!!! e sei addirittura passata a prenderti la bandana!!!
      quando siamo tornati noi ce ne siamo andati al fiume a dare l addio all estate con una pizza e poi … divano! erano più o meno le 20.00 😀

    • Anna&Ipa&Silo ha detto:

      Invece è stata proprio la vostra compagnia a regalarmi molto benessere. In questi giorni sento proprio la gioia di rilassarmi quando sto con persone amiche, bambini liberi e genitori felici di essere tali. Domani posto questo turbinio di emozioni! Grazie ancora.
      Tieni conto che sono arrivata verso le 19 e mi sono inserita a lavori quasi ultimati! Avevamo concordato in precedenza cosa proporre, Angela e Gloria sono meravigliose..e anche Orietta, con la quale progettiamo e che poi traduce in pratica!

  3. Anna&Ipa&Silo ha detto:

    Elisabetta, sai che ho dovuto replicare sul fungo sporificante (il cappellone da c-effa ah ah!) perché i ‘fazzolettini da piratessa’ erano finiti? Mannaggia!! Il prossimo me lo cucio io, e con un cotone decente. Sarà la volta buona che imparo a tenere un ago in mano.
    Domani arrivo con la torta al cocco, promesso!

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...