Il Giovedì del Libro di Cucina: Ani’s Raw Food Essentials

Comunicazione di servizio: il post di oggi è programmato. Siamo ancora senza rete, per cui pazientate per i tempi.

Elena ci introduce ‘Il libro del té verde’! Andate a trovarla!

***********************************************************************************************************************************

Un testo for dummies, ma interessante per tutti perché ben spiegato. Aiuta a programmare e a mettere un po’ di ordine. Ne adoro il tono operativo, da coach non santone: Ani invita proprio alla curiosità, anziché all’integralismo. Consiglia per esempio di iniziare con il condire a crudo cibi cotti, o con l’introduzione di piccoli assaggi. Propone una dieta sana e soddisfacente puntando a un approccio costruttivo, senza toni terroristici o senza i topoi tanto cari a certa dietrologia, che tocca argomenti importanti con un tono repellente – almeno per me.

IMG_8098

Per quanto mi riguarda, è il primo testo che consiglierei a chi si vuole avvicinare a un crudismo salutista, ma un minimo giocoso ed elaborato. A chi si diverte a sperimentare in cucina e soprattutto a proporre a familiari e ospiti. E c’è bisogno di ingolosire!

Ani racconta la sua esperienza e lo fa in toni accattivanti. Tra l’altro le origini coreane si leggono nella sua attenzione a certi piatti fermentati, tipo il kimchi che conoscevo da letture sparse e che mi ha entusiasmata!

Non tutte le ricette richiedono l’uso dell’essicatore o di frullatori con un motore da carro armato. E comunque si tratta un po’ di mediare tra il desiderio di un piatto più standardizzato e i nostri mezzi, il che significa, tra i due, percorrere la terza via: quella della nostra fantasia!

Il testo inizia con un’ampia introduzione, dove Ani riprende la propria esperienza e traccia qualche linea-guida.Le 3 parti di cui si compone il libro sono così articolate:

Parte 1: le basi

  • strumenti e ingredienti
  • tecniche base della cucina raw

Parte 2: le ricette

  • bevande
  • colazioni
  • snack
  • zuppe
  • insalate e condimenti
  • panini, burger, sandwiches
  • pizza e noodles
  • gnocchi e riso
  • dessert
  • esempi di menù
  • cibo raw per cani (!)

Parte 3: risorse (bibliografia & Co)

Sì, so che le categorie di ricette vi han fatto accaponare la pelle..ma il testo è pur sempre made in USA!

Limite del libro, non tanto per me ma per un lettore alle prime armi, forse le foto. Solo pochissime sono a colori, e nemmeno entusiasmanti. La maggior parte sono in bianco e nero e coprono solo una piccola parte delle preparazioni. Insomma, un ottimo manuale di cucina più che un libro patinato. Io vi dico: meglio così..anche perché il testo è veramente corposo e completo.

Autore: Ani Phyo
Titolo: Ani’s Raw Food Essentials
Casa editrice: Da Capo Life Long
Anno: 2010
Pagine: 325

giovedi-del-libro-di-cucina

L’iniziativa del Giovedì vuol essere anche un cammino condiviso con il gruppo Facebook ‘Genitori Veg’. Io e le amministratrici riteniamo infatti che la recensione di testi di cucina e/o di nutrizione possa interessare ai genitori che nel gruppo chiedono e portano consigli, referenze e confronto.

Unisciti anche tu a ‘Il Giovedì del libro di cucina’! Ti aspettiamo!

Curioso della mia libreria Anobii? Eccone una parte: http://www.anobii.com/neofrieda79/books 
Chiedi una recensione e ti sarà data!

Altre chiacchiere? Venite ad animare la pagina Fb di Passato tra le mani! Vi aspetto!

E per chi vuole le ricette direttamente in casella di posta, menù nella colonna di destra! Iscrivetevi, e mandatemi i vostri feed-back!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Il Giovedì del Libro di Cucina, Raw Food. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Il Giovedì del Libro di Cucina: Ani’s Raw Food Essentials

  1. elenadir ha detto:

    Arrivo dalla mia nuova creatura, e ti lascio un libretto che ho trovato interessante, a presto stellina e buon trasloco/sistemazione
    http://elenadir.wordpress.com/2013/07/25/il-giovedi-del-libro-il-te-verde/

  2. Manuela ha detto:

    Ciao, mi incuriosisce il raw per cani…so che esiste la dieta barf, che prevede carne cruda, io sto tentando senza successo di veganizzare i miei cani, sentendomi anche in colpa perchè gli dò cibi cotti, ma proprio non ce la posso fare a dargli carne cruda….puoi dirmi se qui si parla di una dieta a base di carne cruda o veg? Grazie mille.

  3. arriva proprio a fagiuolo il tuo post perché patrick (proclama di ieri) sta seriamente valutando il crudismo/fruttarianesimo …
    ovviamente se hai altri testi da consigliare io poi riferisco 😉 bacio!

    • neofrieda79 ha detto:

      🙂 guarda, il mio personale crudismo è sgranocchiarmi la verdura e la frutta così com’è, più qualche germoglio, qualche fermentato e pochissimi semi oleaginosi, quest’inverno carrube. Diciamo che più o meno mi mantengo sull’ 80 carboidrati:10 proteine:10 grassi. Ma senza farci i conti e in questi giorni non ho proprio voglia di grassi..complici anche altri fattori.
      Però capisco come all’inizio per alcuni, e come filosofia per altri, l’idea di piatti più elaborati aiuti. Se spulci tra i giovedì ne ho già segnalati parecchi, ma se ti fa piacere i prossimi post (che saranno programmati!) continueranno sul filone! Un abbraccio!

      • vada per i tuoi post programmati allora! 😉
        patrick vorrebbe eliminare completamente il cotto, i carboidrati complessi e TUTTO CIO’ che non nasce da MadreTerra. per me invece la strada da sto punto di vista è ancora luuuuunga … (come potrei vivere senza PIZZA??? naaaaaaaaa)
        … quindi qls di più elaborato aiuterebbe me a sentire questo tipo di alimentazione meno distante (chissà poi perché) ma le letture in merito, servono a lui per informarsi al meglio.

        … vero che ne avevi già pubblicati, ora vado a riprenderli!

      • neofrieda79 ha detto:

        Se ti interessa qualcosa (vedi pizza & Co) chiedimi, meglio via mail che gestisco con più facilità 😉

  4. ilmondodici ha detto:

    Gli ultimi libri li ho visti e sfogliati in USA lo scorso anno. Purtroppo avevo problemi di peso (e mi son data un budget che ho speso quasi interamente per libri per eSSe) e non potevo comprare tutto quello che avrei voluto!!! Però mi ispiravano e avevo allora ragione… recupereremo…. anche se sono ancora in fase “una ne pensa 100 ne sperimenta un po’ a istinto ;)”

  5. ilmondodici ha detto:

    Gli ultimi libri = gli ultimi due che hai recensito (ti leggo ma non sempre posso o riesco a commentare …)

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...