Le ricette di Tamara: Fritto misto alimurgico

fritto misto

Ingredienti:

  • fiori di sambuco
  • foglie di borraggine
  • foglie di salvia dei prati
  • cimette fiorite di consolida maggiore
  • fiori di zucchina
  • farina integrale
  • acqua fredda meglio se frizzante
  • sale
  • olio per friggere

Preparare una pastella semiliquida con acqua e farina e un pizzico di sale. Lavare e asciugare i fiori e le foglie controllando bene che non ci siano “ospiti”. Scaldare l’olio, passare i fiori e le foglie nella pastella e friggerli man mano nell’olio bollente. Scolare, asciugare su carta assorbente e servire subito.

Nonostante non sia una cottura salutare, io amo tanto i fritti e me li concedo piuttosto spesso.

Questa preparazione mi ha particolarmente e piacevolmente sorpreso, perché la frittura non ha omologato il sapore delle varie erbe, anzi di ognuna ha esaltato, secondo me, la caratteristica peculiare: il gusto morbido e “spinaci oso” di borraggine e consolida, la freschezza dolce e aromatica dei fiori di sambuco e soprattutto il gusto unico e originalissimo, salmastro quasi di alga, della salvia dei prati (a nostro parere nessun altra erba sa di “pesce” come questa salvia, provare per credere!)

Questa ricetta partecipa alla raccolta ‘Fitoalimurgia’ per Borrago officinalis (borragine), Sambucus nigra (Sambuco), Symphytum officinale (consolida) eSsalvia pratensis.

LogoFitoalimurgia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aperitivi e finger food, Le Ricette di Tamara e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Le ricette di Tamara: Fritto misto alimurgico

  1. sandra ha detto:

    aaaaahhhh!!! bellissimo questo fritto, anch’io lo faccio spesso con le erbette di campo e i fiori. mai provato a friggere i fiori di salvia? bellissimo!

    • Tamara ha detto:

      Grazie Sandra! Non ho mai provato a friggere i fiori della salvia, le foglie sì… sono buonissime e di solito piacciona anche a chi non ama la salvia in sè 🙂

  2. Mamma Vegana ha detto:

    Gnam! Io ho sempre fatto le foglie di salvia fritte, ma i fiori di sambuco no, non mi era mai venuto in mente! Bella idea!

    • Tamara ha detto:

      Se trovi ancora qualche fiore, prova, sono deliziosi anche in versione dolce, cioè con una spolverata di zucchero di canna o a velo 🙂

  3. Ale ha detto:

    UUuuuuuuuuuuuuu anch’io li voglio!!! Mai provati i fiori fritti … ci saranno ancora per domenica? Li farai? Dovrò convivere con questi dubbi crogiolandomi nell’acquolina … 😉

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...