Il Giovedì del Libro di Cucina: Cucina Vegana di Simone Salvini

Come ben sapete, Neofrieda è un animaletto istintivo e adora conoscere dal vivo gli esseri con cui si rapporta. Ho avuto la fortuna di assistere ad alcuni incontri tenuti da Simone, e senza ombra di dubbio lo considero, tra chi ho incontrato finora, ‘il’ Docente. Amo le chiacchiere poliedriche e amo la chimica alimentare, le storie e la pratica. In lui ho trovato tutto condensato. Non è un caso che non troviate recensiti i vari corsi e scuole di cucina che hanno contribuito a definire, in positivo o in negativo, lo stile an(n)archico. Diciamo che ho avuto per lo più delusioni. In questo caso, no.

IMG_7616

Veniamo al testo.

Dopo due sezioni curate rispettivamente da Umberto Veronesi – della cui Fondazione Simone è lo chef  – e Pietro Leeman, e una breve introduzione, iniziano due capitoli dedicati alle basi. Da un lato preparazioni come seitan, tofu e tempeh, spiegati benissimo e declinati in modo personale, dall’altro La Dispensa del Pane.

 

Le ricette sono articolate in 4 sezioni, che riprendono il ritmo delle stagioni.
Gli ingredienti sono selezionatissimi e dosati con equilibrio per la vista, per il palato e per la salute. Critica che ho sentito muovere: ‘ma chi as magna gnient!’ Certo, non è un manuale per iniziare a cucinare vegan. E’ una guida alla creatività e allo studio incessante. Almeno per me.

IMG_7617

Le foto sono luminosissime, nipponiche nell’idea di silenziosa perfezione.

Lo consiglierei agli amanti di una cucina che è anche filosofia e arte. La tecnica c’è ed è ben spiegata, ma certo non è un il libro di cucina da tenere sempre sulla mensola per preparare cena all’ultimo minuto. Una piccola nota: se non avessi visto alcune preparazioni venire dimostrate dal vivo, forse avrei apprezzato meno il testo e ne avrei compreso meno lo spirito. A dire che l’avrei relegato, con molta poca scienza e troppo pregiudizio, nella categoria lussuosante, che con me ci azzecca poco.

Dati:

Titolo: Cucina Vegana

Autore: Salvini Simone

Editore: Mondadori Electa

Data pubblicazione: marzo 2012

Pagine: 215

giovedi-del-libro-di-cucina

L’iniziativa del Giovedì vuol essere anche un cammino condiviso con il gruppo Facebook ‘Genitori Veg’. Io e le amministratrici riteniamo infatti che la recensione di testi di cucina e/o di nutrizione possa interessare ai genitori che nel gruppo chiedono e portano consigli, referenze e confronto.

Unisciti anche tu a ‘Il Giovedì del libro di cucina’! Ti aspettiamo!

Altre chiacchiere? Venite ad animare la pagina Fb di Passato tra le mani! Vi aspetto!

E per chi vuole le ricette direttamente in casella di posta, menù nella colonna di destra! Iscrivetevi, e mandatemi i vostri feed-back!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Il Giovedì del Libro di Cucina e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il Giovedì del Libro di Cucina: Cucina Vegana di Simone Salvini

  1. Ciao, l’ho scoperto qualche mese fa ed effettivamente l’ho trovato ottimo: la grafica, i contenuti, la calma semplicità che trasmettono le foto (è vero!) e i testi. E non so se per suggestione o cosa ho trovato l’autore simpatico, ho provato empatia. Non mi capita spesso, quindi me lo ricordo.
    Lo acquisterò a breve, questa era una sortita in biblioteca… Ciao

  2. Daria ha detto:

    Interessante… non lo conoscevo e lo cercherò. Intanto ti lascio il mio libro di questa settimana in tema con la tua passione per le “malerbe”: Piante spontanee in cucina http://www.goccedaria.it/item/piante-spontanee-in-cucina.html Ciao!

  3. letissia ha detto:

    Credo che questo libro sarà il mio prossimo acquisto in libreria. Grazie per la recensione, a presto cara 🙂

  4. Nichi62 ha detto:

    Carissima Annalisa , grazie! Questo è il libro che quando ho visto per la prima volta in libreria , mi ha lasciato un po’ perplessa. Avevo capito che era molto particolare, ma mi aveva affascinato con il suo stile e le sue foto. Ma come dici giustamente è un libro che va capito . Io stavo infatti cercando il classico testo con ricette vegan da appoggiare sul tavolo e da sfogliare con le mani unte. Percio sono rimasta intimorita e ho deciso di lasciarlo sullo scaffale aspettando momenti di maggior chiarezza. Adesso mi sembra di averli avuti. Sarà sicuramente il mio prossimo acquisto. Ti seguo sempre e leggo con piacere le tue recensioni spesso su libri che già possiedo e mi aiuti perché mi fai vedere particolarità che non avevo colto. A volte invece mi ritrovo in pieno e condivido i tuoi pensieri. Aspetto ormai con piacere questi appuntamenti settimanali. Un bacio a te e ai tuoi piccoli!

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...