Grano germogliato con pesto di menta e foglie di broccolo

Come ho accennato nel blog e come alcuni di voi sanno e sperimentano dal vivo, Neofrieda sta cucinando molto con le adorate erbe selvatiche. E si è ripromessa di postare di più in queste pagine. Per domande e curiosità sono qui, chiedete! Naturalmente se so rispondere.

La ricetta di oggi è proponibile sia un versione raw che cooked. Visto che, anche se presento piatti più elaborati delle carote che sgranocchio io, resta notevole diffidenza in famiglia!

IMG_7546

Ingredienti:
Grano germogliato
Foglie di broccolo romanesco
menta fresca
mandorle
succo e scorza di limone
Cipollotto affettato finemente
sale marino integrale
olio extravergine d’oliva (facoltativo)
Procedimento:
per i cottisti, sbollentare il cavolo finemente tritato per 20′. Scolare, raffreddare immediatamente. Nell’acqua di sbollentatura cuocere il grano. I raw, al contrario, metteranno il cavolo a marinare con sale, olio, cipollotto, succo e scorza di limone e lo lasceranno con un peso sopra per qualche ora. Raccomando di tritare finemente.  Tutti gli ingredienti, a parte il frumento, van frullati unendo o meno olio extravergine d’oliva. Io preferisco sfruttare i grassi naturalmente contenuti nella frutta secca, come insegna il mitico Dr. Furhman. Il pesto va diluito leggermente con acqua e unito al cereale, crudo o cotto che sia.

Il fiorellino nella foto è il ben noto Lamium Purpureum, chi non l’avesse mi può chiedere i semi!

Venerdì prossimo sarò al Fienile di Baura a dare una mano per questo splendido evento

  1. ErbeSelvatiche2013

Chi non riesce a partecipare troverà gli aggiornamenti tra queste pagine!

E voi? State passeggiando con il cestino per la raccolta?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fitoalimurgia, Piante aromatiche, Primi piatti: cereali in chicco - Frumento, Raw Food e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a Grano germogliato con pesto di menta e foglie di broccolo

  1. amrita ha detto:

    Anna, la pianta del broccolo mi ha fatto una bella infiorescenza gialla, come posso utilizzarla?

    • neofrieda79 ha detto:

      Ciao carissima! Puoi usarla sia cruda sia cotta, sia come ornamento sia come cibo vero e proprio. io la consiglio cruda per valorizzare, aggiunta all’ultimo, insalate, minestre, piatti di cereali e di legumi. Puoi anche tenerne una parte per ricavare il seme, nel qual caso chiedi 🙂 Anni fa ne avevo ricavato un budino, è ora di ripubblicarlo! Lo farò nei prossimi giorni. Non ci tengo a linkare il sito in cui avevo postato perché non mi rappresenta più 😀 Abbracci

  2. Tamara ha detto:

    Bellissimo, dev’essere proprio gustoso 🙂
    Oggi, finalmente, ti spedisco i semi!
    Baci

  3. mammavegana ha detto:

    Ho un pacchetto di grano che non so come utilizzare (lo ammetto, non sono mai stata un’amante del grano, ma solo perché non ho mai saputo come cucinarlo). Come faccio a farlo germogliare? Serve germogliato anche per la versione cotta? grazie!!!

  4. nika ha detto:

    Il fiorellino è commestibile? nel mio boschetto cresce ogni primavera ed è bellissimo, grazie Nina Domenica

  5. Daria ha detto:

    Il lamio cresce a dismisura nel mio orto e giardino! Bello! Anch’io ho volevo chiederti se il grano l’hai fatto germogliare tu e se si, se funziona come per i legumi… Ciao! Bello il corso-incontro-cena! Fossi più comoda verrei, ma la sera con le birbe è un problema muoversi…

    • neofrieda79 ha detto:

      Ciao Daria! Non è necessario far pregermogliare il grano, ma conviene ammollarlo per ridurre i tempi di cottura. Anche l’ammollo dal punto di vista nutrizionale non è necessario. In vendita, so che non è il tuo caso, si trova soprattutto quello decorticato, per agevolare la preparazione. Tuttavia, a me piace farlo germogliare così l’amido viene scisso e si ottiene un sapore dolcino, il glutine probabilmente cambia struttura e c’è una maggior disponibilità di vitamine e di minerali. Purtroppo i dati in letteratura sono un po’ vecchi e non molto specifici.
      L’ambiente è bello ma la serata in sé non è dedicata ai bimbi..Invece un commento di Elisabetta mi faceva immaginare una passeggiata tutti insieme, magari dalle vostre parti, meno pesantemente antropizzate. Che ne dici? Abbracci!

      • Daria ha detto:

        Grazie delle informazioni, io ho del grano tenero delle Barbarighe, lo stesso da cui ottengo la farina, quindi bio e integrale. Proverò a farlo germogliare come consigli tu. Sarebbe bellissimo organizzare una passeggiata a erbette! Dai, che bello, pensiamoci su!

      • neofrieda79 ha detto:

        Io dovrei esserci il 1 maggio, se non mi slitta un impegno, e forse il 12 o il 19, dipende dalla gita di classe con Ipa. Noi saremmo disponibili anche il sabato, a parte il 18. Appena ho un attimo di respiro potremmo lanciare 🙂

  6. letissia ha detto:

    Che piccola meraviglia! Proverò la versione cruda, il grano germogliato è così buono! Complimenti per tutto Neofrida, sei una grandissima!!! 🙂

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...