Farinata ripiena al riso e carote

..ovvero la cronaca del IV scambio di semi e fermenti, tenutosi in quel di Ferrara. Anzi, all’ormai mitico Centro La Resistenza!

La ricettina, con una torta che posterò prossimamente, fa parte di una coppia gluten-free che ho voluto proporre per l’aperitivo condiviso ed è stata gradita. Non è la prima volta che preparo una farinata ripiena, ma mi è stato chiesto di raccontarla ancora, quindi ecco la versione di sabato!

Però devo partire dall’inizio: dalla visita graditissima di Felicia, Fausto e Frida che hanno pranzato con noi. Felicia è arrivata carica di manicaretti, che causa smarrimento (leggi: Papà Orsetto & Co) della scheda SD non sono riuscita a fotografare. Un pane meraviglioso e la Cobri cake che tutti sognate!

Foto: Le delizie di Feli

Di Frida ha già raccontato Feli nel suo blog, difficile aggiungere qualcosa..Diciamo che sia Frida sia Ipa si sono fatte una dormitona una volta rientrate a casa!

Ci siamo spostati poi alla Resistenza per l’annuale appuntamento di Scambio Semi e Fermenti. Lì aspettavamo Daria e famiglia, Nadir e compagno. E personalmente ho rotto la clausura in cui io e Silo viviamo – campi, casa, scuola dell’infanzia – con un bagno di amicizie ferraresi che ci voleva. Grazie a tutti, ragazzi!

scambio di semi

Design: La Capra

Lo scambio è stato molto partecipato e ho visto tutti sognanti, curiosi e frementi per la stagione che si sta aprendo. Un particolare ringraziamento a Elena/Nadir per il suo contributo all’aperitivo e al banco semi. A Daria per  le stesse motivazioni, e in più per averci raccontato la propria esperienza di orto familiare. Ringraziamento doppio per le sue bimbe che hanno sopportato pazientemente il programma degli adulti! Qui il resoconto di Daria.

Notifico che alla Cucina della Capra e a Franny Glass va il merito di essersi donate anima e corpo al perfetto svolgimento del pomeriggio. Grazie anche al Collettivo Sancho Panza per le riprese, il materiale messo a disposizione e la mostra informativa sul problema sementi e brevetti.

Grazie anche a tutti i relatori: siete stati entusiasmanti!

Veniamo alla ricettina

IMG_8610

Foto: La Capra

Ingredienti per uno stampo quadrato di 15 cm di lato:
165 gr farina di ceci
500 ml acqua
120 gr riso integrale
250 ml brodo vegetale*
uno scalogno
mezza cipolla bionda
una manciata uvetta
una carota grattugiata
succo di limone
olio extravergine d’oliva
timo secco
1 chiodo garofano
aceto di vino
sale marino integrale
*io avevo a disposizione il brodo di cottura di fagioli neri autoprodotti

Procedimento:
la sera prima mettete a bagno la farina di ceci con l’acqua. Mescolate bene e lasciate riposare. Schiumate e mescolate quando passate di lì. Mettete a bagno anche il riso, in separata sede. La mattina dopo lavatelo accuratamente. Sbucciate e affettate lo scalogno e tostatelo la cipolla nell’olio, unite il timo e il riso. Fate tostare. Bagnate con il brodo bollente e portate a cottura. Lasciate raffreddare. Nel frattempo lavate e grattugiate la carota e bagnatela con un po’ di sale e succo di limone. Mettete a bagno l’uvetta. Sbucciate e affettate la cipolla. Saltatela nell’olio, salate, sfumate con l’aceto. Unite l’uvetta ben strizzata, mesco late, lasciate insaporire per 5′ e spegnete. Riunite in un’insalatiera il riso ormai freddo, la carota scolata e strizzata, il condimento a base di cipolla.Condite la farina di ceci con un cucchiaio di olio e mezzo cucchiaino di sale, mescolate bene. Versate il ripieno, amalgamate con cura. Versate nella tortiera. Infornate a 190° per 40′. Sformate e lasciate raffreddare. Servite tagliato a quadrotti con un’insalata cruda.

Questa ricetta partecipa al contest Rice Blogger 2013

riso

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Contest, Gluten free, Legumi, Neofrieda, Pizze focacce torte salate, Visitatori nella cucina an(n)archica! e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Farinata ripiena al riso e carote

  1. Daria ha detto:

    Grazie grazie! Oggi ho cominciato a mettere giù alcuni dei semi scambiati a Ferrara… non vedo l’ora di veder germogliare le piantine! Il bello di questi scambi è che ogni volta che rivedi le piantine e anche dopo quando ne mangi i frutti ripensi a chi li ha donati! La ricetta me la segno per bene da rifare quanto prima visto che tutti hanno gradito! Un abbraccio e a presto!

  2. neofrieda79 ha detto:

    Grazie a te! Sono curiosa di leggere come la declinerai. Ti do perfettamente ragione sui semi, ho sempre adorato crescere creature con una storia alle spalle!

  3. letissia ha detto:

    Che farinata ricca! Deve essere buonissima 🙂 Complimenti come sempre!
    Anche qui abbiamo organizzato un scambio di semi, e alcuni di noi ci rincontriamo domenica per un semenzaio collettivo! La giornata dello scambio è stata proprio bella, intensa, e lo scambio non si è limitato ai soli semi… E sai che tutto questo si deve anche alla Capra? Lei ha ispirato me ed io gli altri organizzatori 🙂

  4. elenadir ha detto:

    bella ricca, devo provarla non appena ho l’energia necessaria per concentrarmi su cosa architettare per pranzo o cena. Un abbraccio bellissima

  5. Felicia ha detto:

    Troppo buona la farinata!!! troppo sazia per mangiarne di più, i tuoi manicaretti sono squisiti…. troppo buoni, impossibile rifiutare!!! Grazie per la calorosa accoglienza, è sempre bello poter trascorrere qualche ora insieme, e ora c’è anche Silo, un bimbo bellissimo e fortunato, circondato da amore. A presto…. spero a Maggio ♥

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...