Agire Ora a Ferrara, con i legumi!

Come sapete un tema che Neofrieda propone spesso è ‘legumi dall’antipasto al dolce’. Ovviamente cambiando totalmente le ricette, ogni volta. E aggiungendo tasselli variopinti alle informazioni che snocciola, visto che le chiacchiere risultano sempre gradite e lei non si tira certo indietro!

Ma questa volta l’occasione era di gala: l’appuntamento è stato consacrato alla raccolta fondi per ‘Agire Ora’, network che raggruppa diverse realtà animaliste e vegan.

Tanto per cambiare, il teatro è stato il mitico Centro Sociale La Resistenza, a Ferrara. La cucina, appena rimessa a nuovo dal Collettivo Sancho Panza, ha visto le avventure e le ansie di un affiatatissimo gruppo di cuochi:

  • La Capra, che ha scritto l’articolo in tempo reale, a differenza della sottoscritta!
  • Marco e Shelly della Pentola Vegana
  • Eugenia e Mary Lo del Collettivo EcoResistenti
  • Nicoletta, novella cuoca naturale

Come vedete, l’atmosfera è familiare ma curata in ogni dettaglio.Quale luce migliore del giallo acceso dei topinambour? Con una strizzatina d’occhio a Terra delle Spontanee che sto per lasciare. Non so quando, forse mesi, forse anni. Ma questo è un altro discorso.

E la cena è stata occasione per sfoggiare i primi risultati della raccolta ‘Piattiversi’: La Resistenza ha accolto la richiesta di organizzare un proprio servizio, non usa-e-getta, radunando i piatti, bicchieri, posate e correlati spaiati che tutti abbiamo in casa. Per ora ho dovuto integrare con un prestito da rendere la sera stessa, ma già abbiamo potuto stivare i pezzi di un Richard Ginori anni ’70. Nientemeno!


Siete tutti invitati a lasciare un pezzetto di casa vostra. Se passate per Ferrara vi aspettiamo! Diffondete più che potete..Tornerò sull’argomento.

Un grazie sentito a Marina di Agire Ora che ci ha fornito tutto il sostegno materiale e morale, nulla è stato lasciato al caso, a partire dall’accoglienza e dalla necessaria burocrazia.

Tanti di voi conosceranno i volantini e i manifesti di ‘Agire Ora’. Vi ricordo che si possono richiedere contattando direttamente il network, che sono semplici e incisivi. Trattano un po’ tutti gli aspetti della scelta etica vegan con sensibilità e accuratezza, e possono essere un buon modo per spiegare la nostra posizione.

Il Dr. Berveglieri e la Dr.ssa Ferrari, due bravissimi pediatri di Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, ci hanno raccontato con passione e sincerità la propria esperienza professionale e umana, infervorando gli animi!
Il tempo purtroppo è stato tiranno e siamo partiti al galoppo con il menù:

  • Cruditées in aperitivo, ovvero due salsette a base di legumi da abbinare a verdure o crostini
  • Bocconcini en noir, uno sformato a base di ceci neri e..tranquilli, a fine articolo avrete il link del pdf!

I primi:

  • Zuppa dell’abbondanza, con cicerchie
  • Pasta sette-ottobrina, con fave

A che punto siamo?

 

Proseguendo con

  • sfere magiche su specchio fatato, ovvero polpette con il proprio fondo di accompagnamento
  • abbraccio in verde, con i miei adorati piselli spezzati

Dolce e bevanda, con tanto di crema dal sapore orientaleggiante:

  • nettare bislegume: con arachidi e carrube
  • torta autunnale con salsa agli azuki

Il dolce, nella presentazione dei Cuochi Resistenti

Come promesso, e grazie alla disponibilità di Agire Ora che mi ha concesso di renderlo pubblico, è scaricabile da qui il pdf con tutte le ricette! Parto della mia mente, quindi sentitevi liberi di riportarle e migliorarle, nessuno vi denuncia 😉

Le bellissime foto, sia del pdf sia dell’articolo, sono de La Cucina della Capra che ringrazio immensamente per la pazienza e per tutte le incursioni che ha sopportato. Visto che nessuno mai lo nomina, fatemi almeno citare il Caprone che non solo si è prodigato nei giorni precedenti e la domenica stessa, per ore e ore, ma ha anche fatto da cavia assaggiando i piatti mentre li ideavo.

Torno a ringraziare tutti i corsisti, dalla provenienza più eterogenea. Il pubblico è stato curioso, caldo, paziente..cosa volere di più? Stessa allegria negli amici che hanno potuto partecipare solo alla cena. La sensazione, mentre passavo con i piatti, è che fossero tutti a proprio agio. Le chiacchiere parevano quelle di un gruppo di ex-liceali ritrovatisi dopo anni. Temi impegnati, ovviamente, ma clima familiare e cameratesco. Ho percepito bene?

Che dire dei cuochi: semplicemente spettacolari! Nella foto sopra vedete solo una parte del gruppo, le irriducibili nottambule. Dai loro volti potete capire i miei sensi di colpa. Ho i miei perfezionismi e un po’ per filosofia, un po’ forse per pazienza il gruppo ha seguito e integrato le mie pensate. Non è così frequente trovare un ambiente gioioso nelle fatiche della cucina e chi come me ha lavorato in locali di diverso tipo sarebbe rimasto stupito del clima aleggiante nel casotto dei cucinieri. Grazie infinite a tutti, ancora!

Un grazie anche a chi si è unito alla Pagina Facebook di Passato tra le mani, continuate a seguirci!

 

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Generale. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Agire Ora a Ferrara, con i legumi!

  1. Barbara ha detto:

    ho letto l’articolo della Capra e il tuo, mi piacciono i vostri incontri perchè sono uno sforzo concreto, sempre in armonia e gioia, ma con tanto lavoro e serietà.
    un bacio 🙂

  2. Daria ha detto:

    Che belle ricette e che bel evento! Intanto me le salvo per provarle un po’ alla volta!

    • neofrieda79 ha detto:

      Ciao Daria! Sono semplicissime, adatte a una cucina quotidiana. Ci tengo molto al tuo parere, fammi sapere!

      • Daria ha detto:

        Ma certo! Appena ne provo qualcuna ti faccio sapere! Ti dico già che le salsine di lenticchie e cannellini le preparo già e sono fantastiche!

  3. neofrieda79 ha detto:

    🙂 tutte le volte vario qualcosa ed è sempre una sorpresa..

  4. Edera ha detto:

    Eccoti qui! Ben ritrovata tesoromio. Ti abbraccio forte e spero di poterlo fare dal vivo presto!

  5. MaVi ha detto:

    Il ricettario sui legumi è bellissimo, ma un intero pasto di legumi non ce la farei proprio mai! mi fermerei all’antipasto!

    Che bel gruppo di cuochi in azione a favore dei nostri amici animaletti!

    abbraccio ovale, e a veramente presto!

    😉

  6. neofrieda79 ha detto:

    Sìì a prestissimo davvero, finalmente ❤
    Io ai corsi di cucina assaggio sempre pochissimo, ma resto stupita di quanto la gente è curiosa e di come si butta sui piatti! Comunque le preparazioni erano pensate per essere particolarmente digeribili e sono state apprezzate anche da un bimbo gattonante 😉

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...