Legumi uguale zuppe invernali? Riduttivo!

..ovvero l’incontro estivo per ‘Legumi, tecniche e ricette’ che si è tenuto un mese e mezzo fa al Centro La Resistenza, per il ben noto ciclo.

I tacconi appena tagliati

Il menù prevedeva:

  • Paté di cannellini
  • Paté di sedano e arachidi
    .. e ovviamente focacce con pasta madre..
  • Tacconi con sugo di piselli
  • Goulash di borlotti
  • Teglia di fagiolini e cicoria con béchamel
  • Gelatina di azuki
    con
  • Salsa tiepida al kiwi

Il goulash. O per meglio dire il vapore che lo avvolge

I tacconi, qui proposti in una mia libera interpretazione, sono un formato di pasta fresca tipico della provincia di Pesaro-Urbino. Ci sarebbe da scrivere un articolo solo su questo argomento! Le rese del frumento, nei terreni di quelle zone, erano minori di quelle delle fave. Da qui l’usanza di mescolare le due farine, così da centellinare il grano.

Teglia di fagiolini – in lavorazione

Con un po’ di titubanza mi sono allargata a riproporre piatti nazionali in chiave veg*-an(n)archica. Ai palati italiani sono stati graditi. Ammetto che avevo un po’ aggiustato i sapori così che fossero meno insoliti.

Gelatina di azuki in monoporzione, con la salsa

Le ricette sono state condite da tante chiacchiere di nutrizione e di chimica alimentare. I presenti si sono rivelati puntigliosi e curiosi: cosa desiderare di più?

Appena riesco termino le puntate di ‘Cucina resistente’ e c’è in serbo per tutti una sorpresa! Continuate a seguirci!

Aggiornamento di settembre 2012: tutto il materiale dei corsi è stato caricato a questo link; qui invece, nella stessa pagina, la serata dedicata ai legumi in estate.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Corsi & workshop, Cucine e ingredienti di altri Paesi. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Legumi uguale zuppe invernali? Riduttivo!

  1. Felicia ha detto:

    Che post meraviglioso……… certo che a guardare questi splendidi piatti, viene fame!!!!! l’orario è perfetto 🙂 Interessante il dolce…… molto interessante 🙂 complimenti carissima

  2. letissia ha detto:

    Ciao! Ho seguito la Capra e mi ha portato fin qui… ma che bel posto 🙂 piacere di seguirti Neofrieda!

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...