Nuova sezione: materiale scaricabile

Una nuova pagina dedicata, in cui spiego brevemente modi e toni.

Parto inserendo questo: un workshop contenente alcune ricette con erbe spontanee. Risale a più di un anno fa, era archiviato in un angolino ben nascosto, e ho deciso di riportarlo alla luce.

Sono ricettine semplici e salutiste, ma gustose. Provatele e sappiatemi dire. Le erbe spontanee vanno coccolate e maneggiate con estrema cura per dare buoni risultati, quindi non spaventatevi se all’inizio il gusto vi pare un po’impegnativo. Ci sono trucchi e trucchetti per ottenerne il meglio, chiedete pure.

Piccola parentesi: il materiale era stato fornito all’organizzazione che trovate in frontespizio. Non ho voluto cambiare il .pdf, anche se con le persone dietro al marchio ho deciso attivamente di non collaborare più. Non desidero parlarne qui sul sito, un po’ per carattere mio, un po’ per la cicatrice che resterà sempre un po’ dolorosa, un po’ perché fornire una corretta informazione significherebbe un lavoro da detective, e non è il mio personaggio. Non ultimo, stimo molto la categoria ‘avvocati’ ma ho già abbastanza vicende in cui sono stata tirata per i capelli da smaltire..e penso di poter investire meglio il mio tempo e le mie risorse.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fitoalimurgia, Materiale scaricabile. Contrassegna il permalink.

22 risposte a Nuova sezione: materiale scaricabile

  1. ha detto:

    Il pdf è fantastico! 🙂
    Proverò di sicuro. Ho avuto accasione di gustare le erbe spontanee in un agriturismo dove sono state, la proprietaria e cuoca (molto molto molto vicina a te per stile) tiene corsi su di essse e ci cucina manicaretti strepitosi. Tutto questo per dire che è stupefacente come, conoscendo quel che si fa è ovvio (perchè ci sono anche erbe spontanee che non sono edibili), la natura ci offra molte opzioni di cui spesso non si fa uso. GRAZIE! 🙂
    ps per le rotture, avendone sperimentata una molto dolorossa un paio di anni fa capisco bene e hai tutta la mia solidarietà.
    ciao!

  2. ha detto:

    va beh, scritto con la testa altrove e senza rileggere… 😉 viziaccio…. 🙂 ciao (scusa)!

    • neofrieda79 ha detto:

      Perché? E’ capibilissimo 🙂 e sono contenta se hai ritrovato suggestioni a te care! Grazie per il tuo affetto!

  3. amrita ha detto:

    tesoro, mi hai fatto pensare ad una ricetta a me molto cara. La faccio presto e te la dedico. “Gelu di erbi” può diventare “Gelu ri erba” ed è perfetto ;-))

    • neofrieda79 ha detto:

      Ooh finalmente un vero siculo che mi corregge! Grazie carissima! Non vedo l’ora della ricetta..e poi ci sentiremo tra noi! Grazie della tua vicinanza!

  4. fairy_maila ha detto:

    Grazie, sono molto interessata alle erbe spontanee, anche se la paura di coglierne qualcuna non commestibile mi fa desistere. Mi puoi consigliare un buon libro/file/sito in cui vengono spiegate e illustrate in modo semplice anche per una novellina come me?

  5. Ale ha detto:

    Quante belle cose che fai, bravissima!
    E’ tanto che non ci sentiamo, come stai?
    Un abbraccio
    ^_^

  6. saporedimamma ha detto:

    Ora mi stampo il pdf, perché sto imparando a cucinare con le erbe spontanee e soprattutto a riconoscerle e tutto questo da sola e perciò il tuo pdf mi sarà molto utile 🙂 grazie.
    La besciamella alle ortiche già mi stuzzica e la tua foto con la tua bimba mi ricorda me stessa, proprio oggi mentre mangiavo allattavo, ogni tanto mi capita anche mentre sto cucinando :-)Un abbraccio.
    Marta (veganswiss)

    • neofrieda79 ha detto:

      Cara Marta, tu sicuramente sei già molto ferrata e quel pdf era stato studiato per invogliare i presenti durante un workshop. La besciamella all’ortica credo fosse stata il piatto che aveva riscosso più successo!
      sei il prototipo della mamma esperta 😉 con 4 figli..

    • neofrieda79 ha detto:

      Grazie del feed-back, sono sempre contenta se qualcuno testa le mie ricette e mi suggerisce come migliorarle! Un abbraccio, cara Marta!

  7. Nadir ha detto:

    Scaricato! ci sono delle piante che ancora non mi son decisa a conoscere bene, spero di avere il tempo di farlo e di venire a trovarti quanto prima. Un abbraccio

  8. Felicia ha detto:

    Sono rimasta senza parole……… bellissim pdf, hai fatto un lavoro fantastico, ero dispiaciuta lo scorso anno di non averti vista al veganfest ora ancor di più!!!! un bacione 😛

  9. Barbara ha detto:

    un bacio, grande grande, sulle ferite. che non serve a guarirle , ma voglio darti un bacio che almeno capisca (in piccolissima parte).
    e grazie, per tutto, sempre.

  10. neofrieda79 ha detto:

    Grazie a te sulla vicinanza, so che puoi capirmi più di altri perché un po’ conosci le vicende..

  11. Una V nel piatto ha detto:

    Beh Neo, ormai mi scarico tutto 🙂
    Le erbette mi piacciono e con i tuoi consigli imparerò a conoscerle ancora meglio ora che sono fra le montagne del mio Abruzzo 🙂

Mani che han lasciato un'impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...